You are currently browsing the monthly archive for maggio 2011.

Era un lunedì mattina di metà Maggio con la sveglia alle 06:50, caffè macchiato a colazione e alle 08:00 in riunione. Una di quelle mattine in cui prendi la macchina per andare a lavoro e sei di buon umore, ti senti bene, riesci a cogliere quell’attimo in cui ti senti felice.

Stavo così bene e in pace che d’istinto mi è venuto in mente di prendere il telefono e chiamarti.. chiederti come stai.. e farti gli auguri.

 

La vita è una carezza e uno schiaffo, tutte e due insieme.

Una carezza e uno schiaffo.

Devi pensarci bene prima di dare una carezza perchè potrebbero anche arrivarti due schiaffi insieme, uno dietro l’altro.

Tremila euro di stipendio in un mese.

Fatto.

Alette di pollo leggermente piccanti all’ Orvile.

Diecimila chilometri in un mese.

Fatto.

(Non ci avrei mai pensato ad una montagna con un cuore vuoto.)